Per i genitori

Lettera ai genitori

Con molto piacere posso comunicarvi di aver concluso la prima parte del mio progetto “Distanti ma vicini col cuore” nato per far sentire i bambini, chiusi in casa a causa del covid-19, uniti in un periodo difficile per loro in quanto hanno dovuto rinunciare a tante cose come vedere i nonni, la scuola o divertirsi con gli amici.

In soli due mesi, dal 23 marzo 2020 al 23 maggio 2020, mi hanno inviato i loro disegni 223 bambini di tutto il mondo, originari di 43 Stati e appartenenti a tutti i continenti!

Quali Paesi? Questi: Armenia – Australia – Azerbaijan – Brasile – Cina – Corea – Emirati Arabi – Estonia – Finlandia – Francia – Germania – Giappone – Gran Bretagna – India – Indonesia – Iran – Italia – Lituania – Lussemburgo – Mongolia – Nuova Zelanda – Olanda – Pakistan – Romania – Russia – Spagna – Sudafrica – Svizzera – Tailandia – Taiwan – Turchia – U.S.A. (California, Colorado, Florida, Kansas, Maryland, New Jersey, New York, Tennesse, Texas, Washington) – Ucraina e Zambia.

Tutte le opere che sono state pubblicate sul sito distantimavicinicolcuore.wordpress.com, su facebook http://www.facebook.com/distantimavicinicolcuore e su instagram http://www.instagram.com/distantimavicinicolcuore  sono esclusivamente di proprietà del relativo artista-bambino. Io scrivo “responsabilità riservata” perché riscrivo parte dei testi e li traduco in inglese. Inoltre lo scrivo soprattutto perché si tratta di una mia iniziativa e il mio progetto è no profit.  Durante questi due mesi ho anche ricevuto proposte di collaborazione che ho rifiutato perché non voglio che vengano apportate modifiche o venga utilizzato il progetto per altri scopi o fosse intaccato il motivo per il quale è nato.

A chi mi domanda: “Perché lo fai”? Rispondo semplicemente dicendo che: “Nella vita ognuno di noi ha uno scopo. Io sono fatta così, se so che posso realizzare qualcosa di bello lo faccio. E lasciare nelle menti dei bambini il ricordo di una italiana che non conoscono ma che li sostiene per me vale tantissimo.

Mi sono affezionata ad ogni singolo disegno ed ho potuto conoscere tanti bambini stupendi, pieni di inventiva e di voglia di fare.

Bravi bambini, continuate così. E complimenti a tutti voi genitori che li sostenete perché siete la loro forza, il loro punto di riferimento e tutto ciò che state facendo per loro li renderà bambini felici e adulti consapevoli delle proprie capacità.

Ora vi lascio, un caro saluto e un grande abbraccio a tutti voi. Ciao!

Segue il disegno di Beatrice Bianco: “Stupido coronavirus, combatti”!